Visita ai presepi con turisti siciliani

giro-presepi-siciliani Amantea, in giro tra i presepi del borgo
Nell'ultimo dell'anno con un gruppo di ospiti siciliani
Con tanti apprezzamenti per il paesaggio

© Riproduzione riservata - Nessun uso è consentito degli elementi della pagina
Nella mattinata di domenica 31 dicembre ricevo una telefona da un amico albergatore. Mi dice che nel suo albergo è presente un folto gruppo di ospiti siciliani orientato a visitare il centro storico e i presepi. E’ fine anno, varie cose da fare, ma due ore si trovano.
Arrivo qualche minuto prima delle ore sedici al Crocevia del Carmine, loro subito dopo. Un pullman grande e uno medio con circa novanta persone. E’ un numero praticamente impossibile da governare; sono in prevalenza donne, persone in età di saggezza, qualcuna di molta saggezza.
Faccio queste cose da vari anni motivato esclusivamente dal mostrare e raccontare il meglio di Amantea. Come sempre la solita avanguardia vogliosa di vedere scende prime, si distacca dal pullman roteando la testa scrutando il paesaggio.
Qualche minuto in attesa che tutti scendano, raggruppamento davanti alla grande croce metallica per definire il programma. Decidiamo per una passeggiata dal Carime alla Matrice con visita dei rispettivi presepi. La prima breve sosta per un pertinente sguardo nel laboratorio di presepi di Francesco Morelli ove sono in mostra tanti piccoli gioielli.
continua dopo le foto


Il presepe del Carmine riscuote apprezzamenti, ancor più il telo che lo sovrasta, opera di Rocco Bonavita degli anni ’60. Anche sulla chiesa annoto espressioni di compiacimento. Il gruppo è troppo numeroso, mentra una metà ammira l’opera gli altri sul piazzale davanti alla chiesa ad osservare il panorama. Si stupiscono di quanto appaia grande Amantea da questo punto. Pochi cenni veloci sui contesti visibili. Peccato che una fitta foschia nasconda l’orizzonte e le isole Eolie. Illustro la nostra familiarità con Stromboli a siciliani che non hanno contatto con le Eolie vivendo nel triangolo meridionale della terra di Trinacria, da Catania a scendere, dall’agrigentino all’estremità sud, e nelle zone interne di Caltanissetta ed Enna.
Usciti dal Carmine procediamo verso la matrice con un cordone umano lungo e consistente.
Breve fermata davanti al Municipio, in vico Cannone con cenni sull’assedio, imbocchiamo via Indipendenza e siamo subito alla matrice. Quando sei nella chiesa di San Biagio hai due strade narrative percorribile: 1) se sono pochi ed interessati alla storia del luogo puoi soddisfare le loro curiosità a lungo; 2) se sono in tanti (oggi tantissimi) deve emergere la virtù della sintesi e dell’essenziale. Così è oggi con cenni al periodo pasquale e a quello natalizio.
I have a dream esclamò Martin Luter King pensando a cose molto importanti per il suo popolo.
Anch’io avrei un piccolissimo ed irrilevante sogno: Un circuito di grandi presepi in tutto il borgo, con una adeguata organizzazione promozionale e di fruizione, accogliendo e coinvolgendo i visitatori nel canto della Ninna. Chissà in futuro.
Gli attenti visitatori isolani restano ammirati dalla portata del presepe e chiedono qualcosa su di esso. Il loro interesse è premiato dalla presenza in chiesa di Rocco Bonavita che dell’opera è stato ideatore e coordinatore dei lavori. Seguono le foto panoramiche e la vista verso l'orizzonte tirrenico.
Nel programma è prevista la visita al presepe monumentale di Giuseppe Curcio, si rifà la strada verso il pullman e da li a 15 minuti siamo in via Venezia.
Suggerisco ai visitatori di dividersi in due gruppi alternandosi tra il museo architettonico esterno e il presepe interno. Si verifica a tal punto una forma di entusiasmo contagioso per la bellezza che riconoscono negli edifici riprodotti e per la magnificenza del presepe. Gran parte sono stupiti da quanto visto e si meravigliano che una tale valenza artistica non sia fatta propria e divulgata dal Comune e dalla Regione.
Arriva Giuseppe Curcio ed è un assedio con varie domande sulla storia delle opere, non pochi chiedono il calendario delle visite intenzionati a ritornare in altri periodi dell’anno.
Nel tratto che riporta al pullman veramente tanti gli apprezzamenti di tutti per quanto ammirato in queste poche ore.
Siamo nella sera del 31 dicembre, ore di bilancio, ognuno fa il suo.
Antonio Cima 01-01-2018

Aggiungi commento

REGOLAMENTO SUI COMMENTI:
1- i commenti sono sottoposti a restrizioni
2- sono consentiti commenti su soggetti e fatti pubblici
3- saranno esclusi commenti e citazioni impropri di persone e ambiti privati
4- saranno escluse citazioni irridenti o non rispettose di commenti altrui
5- saranno esclusi commenti senza rilevanza di tema
6- è ammessa la forma satirica esclusivamente in relazione a contenuti pubblici
7- solo i commenti che la redazione riterrà conformi a quanto sopra saranno pubblicati

Commenti  

 
#1 mirailtuopopolo 2018-01-03 12:26
Leggo su Webiamo che sono ritornati di gran moda i presepi, tutti fanno presepi più o meno interessanti. Con un poco di impegno in più, anche da parte dell'amm.ne comunale, non si potrebbe organizzare un circuito cittadino dove ammirare i tanti presepi come già avviene i molti paesi del Trentino? Forse è troppo complicato.

risposta di Antonio Cima
Ho provato a dialogare su questo argomento, inutilmente. Lo faccio personalmente come in questo caso.
Citazione
 

In Evidenza


AMANTEA, CALABRIA

 amantea matrice 3
 Amantea
Le 101 cose
 


 Bronzi-di-Riace
Calabria
101 luoghi
151 cose


 Calabria
La Calabria
raccontata con
video storici


 amantea-varette-2008
Amantea
Storia della Pasqua
Testi, video, foto,
commenti, riti, canti
 
 

temesa logo
I Luoghi di Temesa

amantea-venerdi-santo-varette-2013-corteo
Amantea
Diario dei Riti
e Usanze Religiose

amantea-chianura
 Borgochianura.it
Story


 amantea-isca
Amantea3.it
Story
 

amantea-Carnevale-2003
 
Amantea 
Il Carnevale

Testi, video, foto
raccolta di 15 anni

amantea raccolta reti
Marineria di Amantea
Mestieri, usi, costumi 

s-antonio-amantea
Rassegna storica
sulla festività di
Sant'Antonio

yt webiamo
34 video sul canale
YT Webiamo

yt antonio cima
83 video sul canale
YT Antoniocima

amantea fiera 2008
Storia della fiera
Testi, video, foto
raccolta di 10 anni

petilia santa spina
Riti Pasquali

In Calabria


 amantea la ninna natale
Storia del Natale
Testi, video, foto


amantea-anziani
Dialetto Amanteano
500 parole desuete,
o pressochè dimenticate
o sconosciute ai più giovani

amantea chjanura-grotta
Eventi nel Borgo
video, foto, testi

pizzi-cu-ova
Dolci Pasquali

 amantea frittata carnevale
Enogastronomia

collegio-gesuiti
Edifici storici 




© Copyright  "Webiamo.it"  |  E-mail: info@webiamo.it  |  Webmaster: Antonio CIMA